14 gennaio 2014

10 modi di usare il video nel web

 
Hai mai pensato di comunicare online con il video? Raccontare un brand, valorizzare un prodotto, informare ed educare gli utenti: il video è oggi il più potente alleato dello storytelling, agendo come un linguaggio trasversale che aggiunge valore in tutti i contesti dove può essere utilizzato. Il video sa evocare, tradurre e descrivere con semplicità e rapidità valori, emozioni, ma anche dettagli tecnici e momenti formativi.
In questo video ti mostriamo 10 format con cui sfruttare appieno le potenzialità del video.

 

 

1 – Video as a wallpaper
Anima la pagina, l’app o touchpoint digitale che sia. Evoca emozioni, immerge l’utente nel mondo del brand.
In una home page o app che sia, le immagini possono essere sostituite da piccoli loop video che amplificano l’emozione. Questo può essere fatto sia utilizzando materiale già presente presso il cliente che realizzando un video ad hoc.

 

2 – Video as a company profile
3 minuti per convincere, raccontando l’anima e il corpo pulsante di un’azienda.
Trasforma il classico video istituzionale, ben fatto, possibilmente breve e da fruire in tanti modi: sul sito, in azienda su monitor fissi, su iPad, su YouTube, in fiera su wallscreens, etc…

 

3 – Video as a sales agent
Prodotti e servizi hanno bisogno di essere compresi, raccontati, resi semplici ed emozionanti.
Far raccontare il prodotto o il servizio al miglior venditore dell’azienda permette di sintetizzare il meglio della comunicazione e assicurarsi che tutti utilizzino lo stesso linguaggio per raccontarlo o, se non sanno farlo, ricorrano al supporto video. Da pubblicare in aree riservate, da inviare per email. Se ne possono anche realizzare 2 versioni contemporaneamente, la seconda da pubblicare sul sito e condividere su YouTube per gli utenti finali.

 

4 – Video as a reporter
Documenta con taglio giornalistico i tuoi eventi, piccoli e grandi.
Spesso le aziende sottovalutano i tanti micro-eventi che realizzano e si dimenticano di amplificarne la portata e quindi l’investimento. Inaugurazioni, visite importanti, fiere, conferenze stampa, convention, etc… possono invece essere oggetto di un video realizzato con taglio da report giornalistico, della durata di 2/3 minuti, da pubblicare su sito e canale YouTube, per poi essere diffuso via newsletter.

 

5 – Video as a teacher
Regala informazioni e saggezza agli utenti, sarà naturale per loro fare da soli il passo verso i tuoi prodotti o servizi.
Per riuscire a vendere prodotti complessi spesso occorre generare il bisogno. Per farlo, è necessario spiegare il perché ed il percome delle cose, come funziona il mondo e cosa dovresti sapere per fare bene il tuo lavoro o vivere meglio la tua vita: i video a fumetti permettono di raccontare a basso costo questo genere di cose, utilizzando un linguaggio semplice e comprensibile a tutti, e di introdurre i temi di prodotto senza parlarne esplicitamente.

 

6 – Video as a tutor
Come si monta? Come si usa? Come si manutiene? Porta i tuoi utenti dal prodotto all’esperienza del prodotto.
Allargare la visione del prodotto al suo reale utilizzo permette di rispondere a tutte quelle domande che gli utenti finali hanno spesso in mente. Dare risposte attraverso il video permette di essere sintetici e fruibili da tutti, superando spesso anche il problema della lingua.

 

7 – Video as a journal
Le persone sono parte del valore di un’azienda: mettile sul palco, valorizzale, rendile protagoniste.
Valorizzare le persone è fondamentale per coinvolgerle e tramite loro diffondere il “verbo” aziendale. L’intervista rende protagonista un dipendente, un designer, un progettista, e gli permette di raccontare il bello del suo lavoro o del suo progetto. Persone vere con storie vere che aggiungono valore costante al brand e all’azienda.

 

8 – Video as a meeting room
Organizza eventi più spesso senza spostare le persone: invita, racconta, rispondi e coltiva relazioni esistenti o creane di nuove.
Fare eventi è bello ma costa ed è poco “green”. Si possono utilizzare i webcast live per invitare da 10 a 500 utenti ad assistere in diretta alla presentazione di un prodotto, un servizio o alla formazione su qualunque tema aziendale. Gli invitati potranno porre domande in modo moderato e rivedere successivamente il registrato. L’azienda otterrà tutte le statistiche di fruizione per un eventuale follow-up.

 

9 – Video as a tweet
La sintesi dei 140 caratteri di Twitter trasformata nei 6 secondi di un Vine: semina storie nel social media.
Vine sta avendo molto successo e ha dimostrato come la sintesi possa essere applicata anche al video: montare un video di massimo 6 secondi può sembrare un limite, eppure rappresenta una grande forza comunicativa in quei canali come il social media dove l’attenzione è merce rara e la velocità tutto.

 

10 – Video as a concept
Trasforma un progetto, un concept, un’idea in una storia da raccontare, una freccia in più per colpire.
Un progetto edile non ancora concretizzato, una spiegazione di funzionamento di un motore, un prodotto non ancora realizzato. Possiamo raccontare queste cose prima di averle fatte: rendering, video grafica e fotografia digitale fuse assieme raccontano storie che ancora non esistono. Rapidità, basso costo di produzione ed effetto wow garantito.

 

Guarda il video per saperne di più.
 

Mettiti in contatto con noi

Vuoi chiederci un preventivo, prendere un appuntamento
o semplicemente saperne di più? Siamo a tua disposizione.
Contattaci
Questo sito utilizza i cookie per offrirti il miglior servizio possibile. Utilizzando il nostro sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire clicca qui.